Conclusa la preselezione degli infermieri per la sanità toscana. Da oggi via a quella per amministrativi

Si sono conclusi, ad Arezzo, i dieci turni della preselezione per il concorso di infermiere, a cui hanno partecipato 9.508 dei 12.669 infermieri originariamente iscritti.
Di questi, oltre 7.000 saranno ammessi al concorso vero e proprio dopo questa prima, necessaria selezione, sempre basata su argomenti attinenti alla professione. Entro una decina di giorni sarà comunicato a tutti l'esito della preselezione per poter programmare le date delle prove successive.

Nel frattempo, da lunedì, inizieranno le preselezioni per i 6.757 partecipanti al concorso per assistente amministrativo, previste sempre ad Arezzo dal 29 al 31 luglio. Anche in questo caso, la preselezione verterà su argomenti attinenti al profilo messo a concorso, come primo passaggio di tutto il percorso selettivo; alle prove concorsuali in questo caso saranno ammessi i primi 2.500 nella graduatoria preselettiva.

Ambedue i concorsi rappresentano importanti occasioni di lavoro per molti giovani, e meno giovani: dalle loro graduatorie tutte le Aziende sanitarie della Toscana assumeranno per i prossimi tre anni. Proprio ieri, come previsto dal bando per assistente amministrativo, il numero di posti a tempo indeterminato messi a concorso è stato elevato dagli iniziali 9 a 237, avendo Estar ricevuto la valutazione dei fabbisogni triennali per tale profilo da tutte le Aziende, che potranno inoltre assumere dalla graduatoria degli idonei per le assunzioni a tempo determinato.