Articolazione Territoriale e Sedi

ESTAR individua la centralizzazione organizzativa delle funzioni quale ambito ottimale per realizzare maggiori economie ed efficienze di scala tramite riduzione dei costi, omogeneizzazione e semplificazione dei percorsi tuttavia il perseguimento degli obiettivi assegnati dalla legge 40/2005 potranno trovare applicazione anche attraverso il decentramento delle funzioni in considerazione dell’opportunità di gestire a livello territoriale di specifiche attività.

La sede legale di ESTAR si trova in Firenze, via San Salvi, 12 (Palazzina 14)
Le sedi delle sezioni territoriali sono a Pisa, Via Cocchi 7/9 Ospedaletto e Siena, Piazza Rosselli, 24

I cinque magazzini sono dislocati su tutto il territorio regionale e precisamente a Prato, Pisa, Siena, Grosseto ed Arezzo.

Al fine di garantire il presidio ed il coordinamento dei progetti e delle attività a forte valenza territoriale e di assicurare risposte tempestive agli enti operanti nel Servizio Sanitario Regionale Toscano sono istituite le 3 Sezioni Territoriali di:


Area Vasta Nord Ovest(ASL 1, ASL 2, ASL 5, AOUP, ASL 6, ASL 12, FTGM)

Area Vasta Centro (ASL 10, ASL 3, ASL 4, AOUC, AOUM, ISPO)

Area Vasta Sud Est ( ASL 7, ASL 8, ASL 9, AOUS)


La Sezione Territoriale di area vasta è una struttura organizzativa che svolge un ruolo fondamentale in una logica di attenzione alle esigenze del territorio nel livello di servizio reso alle aziende e garantisce il coordinamento organizzativo delle funzioni gestite dall’Ente nel territorio rappresentando la direzione aziendale nel contesto di riferimento e assicurando l'interfaccia con le aziende sanitarie della rispettiva area vasta e i Dipartimenti dell'Ente.
A ciascuna Sezione Territoriale di area vasta è preposto un Referente del Direttore Generale, che rappresenta la direzione aziendale nel contesto di riferimento, assicurando l’interfaccia con il coordinamento di area vasta.
Il Referente della Sezione Territoriale svolge funzioni di “key account manager” e garantisce il coordinamento organizzativo delle funzioni gestite dall’Ente nel territorio realizzando un continuo e positivo confronto in tema di programmazione e gestione operativa al fine di creare una continua condivisione degli obiettivi e la certezza nelle modalità e nei tempi di attuazione degli stessi.
La responsabilità del Referente della Sezione Territoriale, sulla base di una strategia unitaria, è quella di integrare l’operatività delle diverse funzioni aziendali, in modo da massimizzare il valore prodotto per il cliente, con la realizzazione di un offerta funzionale il più possibile aderente allevesigenze di quest’ultimo.
Per raggiungere i propri obiettivi il Referente della Sezione Territoriale deve possedere una conoscenza generale delle diverse strutture dell’Ente e, allo stesso tempo, una conoscenza specifica degli utenti/clienti di riferimento. In tal senso è responsabile degli esiti circa la qualità e la tempestività dei servizi forniti senza che ciò implichi una gerarchia funzionale diretta sulle risorse umane afferenti ai Dipartimenti. Con quest’ultimi titolari della produzione e della gestione dei beni e dei servizi, si rapporta in modo costante per monitorare i livelli dei servizi territoriali
La mission del Referente di Sezione Territoriale è:
  ° massimizzare il valore del servizio, tramite la realizzazione di un'offerta il più possibile aderente alle esigenze del territorio;
  ° presidiare il territorio di competenza (Nord-Ovest, Centro, Sud-Est) per l’applicazione delle linee strategiche sui servizi e per rilevare la Customer Satisfaction ;
  ° monitorare lo stato di avanzamento dei progetti di applicazione dei servizi nel territorio;
  ° integrare l’operatività delle diverse funzioni aziendali per massimizzare il valore dei servizi al cliente;
  ° garantire, sulla base delle strategie concordate con i responsabili di servizio (Dipartimenti), l’integrazione tra i servizi e i bisogni espressi dalle Aziende Sanitarie;
  ° coordinare tutti i progetti e i processi legati alla realizzazione del prodotto/ servizio.
Per lo svolgimento dei sui compiti e attribuzioni il Referente della Sezione Territoriale può partecipare al Consiglio Direttivo, per definire i servizi a livello territoriale e garantirne complementarietà, si rapporta con le Unità Operative, coordinando team inter-funzionali, è costantemente allineato su tutte le tematiche di business presidiando il rapporto con le Aziende Sanitarie.

Il Referente delle Sezione Territoriale, infine, ha responsabilità gestionali per quanto concerne la sicurezza e la gestione dei rischi nell’ambito delle strutture ed attività territoriali di competenza utilizzando un budget assegnato a tal scopo.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo