Mission

La mission di Estar è l'ottimizzazione della spesa pubblica regionale mediante la gestione centralizzata e standardizzata delle funzioni delegate, anche con riferimento alla programmazione annuale dell'attività contrattuale e alla conseguente razionalizzazione degli acquisti. Tramite i livelli regionali di aggregazione del fabbisogno sono forniti strumenti operativi e gestionali che migliorano l’efficienza delle attività di gara e dei tempi connessi alle procedure di selezione dei fornitori, garantendo:

 

  • la definizione delle strategie di acquisto di beni e servizi occorrenti alle aziende sanitarie mediante una coerenza dei rispettivi atti di programmazione ed in condivisione con le indicazioni regionali orientate all’appropriatezza d’ uso e alla compatibilità economico finanziaria;
  • l’unitarietà, l’efficacia e l’efficienza nella gestione dei processi relativi alle funzioni tecniche, amministrative e di supporto, attribuite con l.r. n. 26/2014, assicurando altresì livelli di servizio omogenei alle aziende sanitarie e agli enti del servizio sanitario regionale, in un’ottica di miglioramento continuo;
  • l’ottimizzazione delle risorse all’interno dei dipartimenti, sviluppando le localizzazioni territoriali necessarie per ciascuna funzione sulla base della tipologia di attività;
  • i principi di standardizzazione ed omogeneità per la funzionalità operativa dei livelli territoriali di intervento;
  • lo sviluppo di modelli organizzativi volti all’individuazione di strutture ad alta specializzazione;
  • la partecipazione ai processi valutativi regionali per le innovazioni tecnologiche.

 

ESTAR contribuisce inoltre al raggiungimento degli obiettivi strategici regionali per la promozione dell’amministrazione elettronica e della società dell’informazione all’interno della rete telematica toscana ai sensi dell’articolo 8, comma 2 della l.r. 1/2004 ed opera quale centrale di committenza ai sensi dell’art.3 3 del d.lgs n.163/2006 e dell’ art. 1, comma 455 l.n.296/2006 per conto delle aziende sanitarie locali e delle aziende ospedaliere, secondo quanto previsto dall’apposita disciplina regionale.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo