Dipartimento Farmaceutica e Logistica


Dirigente Responsabile: Dr. Enrico Poli
San Salvi, 12 Palazzina 14 - FIRENZE
Tel 055 3799069
Mail enrico.poli@estar.toscana.it

  L’ESTAR garantisce il rifornimento di farmaci, dei dispostivi medici e di altro materiale sanitario ed economale ai centri di prelievo delle strutture afferenti alle Aziende Sanitarie, attraverso una articolata
organizzazione in grado di recepire le esigenze e gestire gli opportuni processi operativi.
  Il modello organizzativo del Dipartimento Farmaceutica e Logistica assicura una efficace gestione del ciclo di vita e dell'acquisto dei prodotti, la funzione centralizzata della logistica mediante magazzini regionali, la razionalizzazione delle risorse, l'integrazione dei processi delle tre Aree Vaste in una prospettiva regionale e focalizzata sulle esigenze delle singole Aziende Sanitarie.
  L’obiettivo del modello organizzativo del Dipartimento è quindi di garantire non soltanto il presidio delle attività necessarie per le finalità di ESTAR, ma anche di adattarsi al mutato contesto delle Aziende Sanitarie servite e, più in generale, alla evoluzione e razionalizzazione dei servizi offerti in una ottica unica regionale.
  Il modello organizzativo è a tal fine articolato secondo tre linee funzionali, presidiate da strutture e incarichi operanti nelle seguenti Direzioni:
1 Direzione Supporto ABS, struttura complessa in staff al Dipartimento con il compito di:
- garantire al Dipartimento Acquisti Beni e Servizi - ABS il supporto tecnico per le attività di gara;
- garantire il supporto tecnico per identificare le eventuali sovrapposizioni tra prodotti aggiudicati;
- monitorare gli andamenti dei consumi dei prodotti a gara e con procedura in economia, al fine di permettere al Dipartimento ABS di intraprendere le opportune azioni per evitare indisponibilità di prodotto per assenza di contratto.
2 Direzione Prodotti, struttura complessa in linea al Dipartimento con il compito di:
- gestire il ciclo di vita del prodotto in conformità ai contratti stipulati dal Dipartimento ABS, creando ed aggiornando le anagrafiche e relativi listini prezzi applicati;
- recepire e validare le richieste di nuovi prodotti da parte dei Clienti, gestendo il rapporto con Dipartimento ABS;
- garantire un supporto di competenza di prodotto a tutte le Direzioni del Dipartimento;
- interfacciarsi con i Fornitori e provvedere a tutte le fasi di approvvigionamento.
3 Direzione Customer Operations, Area in linea al Dipartimento con il compito di:
- gestire i Magazzini Estar, provvedendo a tutte le attività operative ed assicurando un forte coordinamento tra unità produttive;
- garantire la conservazione dei prodotti, le condizioni di movimentazione e trasporto, la gestione degli scaduti, il ritiro dei lotti;
- operare in conformità alla vigente legislazione in tema di Sicurezza sui luoghi di lavoro;
- programmare e gestire le attività operative di logistica outbound, elaborando e proponendo soluzioni per incrementare il livello di servizio verso le Aziende Sanitarie e ridurne il costo;
- raccogliere le esigenze di evoluzione di servizio offerto alle Aziende Sanitarie e verificare costantemente l'andamento delle attività prodotte in loro supporto;
- raccogliere tutte le specifiche richieste da parte delle Aziende Sanitarie, fornendo ad esse un puntuale riscontro, attivando nelle situazioni di urgenza con massima priorità tutte le funzioni di Dipartimento coinvolte.
Un adeguato livello tecnico e professionale delle strutture coinvolte, anche attraverso una articolazione dei processi operativi e focalizzazione su farmaci, prodotti diagnostici, dispositivi medici e prodotti economali, è essenziale al fine di rendere efficace il modello organizzativo.
  Il Dipartimento Farmaceutica e Logistica, nell'esercizio delle sue funzioni, collabora con il Dipartimento Acquisizione Beni e Servizi nella redazione del piano annuale acquisti per il settore di competenza.
  Con questo modello il Dipartimento Farmaceutica e Logistica deve essere pienamente partecipe agli obiettivi fissati in tema di risparmio e di politica farmaceutica: il primo impostato sugli esiti delle gare, la seconda su un controllo capillare, quotidiano e costante oltre che preventivo sulle richieste, un monitoraggio sui consumi, una 28 loro eventuale comparazione e correzione, entrambi poggianti su adeguati percorsi di integrazione dei processi di codifica prodotti e di gestione efficace di richieste di nuovi prodotti da parte delle Aziende Sanitarie.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo