Area Processi

L'area processi, all'interno del Dipartimento ICT e TS, raccoglie le competenze in merito alla gestione degli applicativi amministrativi e sanitari. Di essi garantisce innovazione ed evoluzione strategica e – attraverso la collaborazione con i fornitori di software – la manutenzione ordinaria, correttiva ed evolutiva delle procedure  in uso.
Sono compiti specifici della direzione dell'Area Processi:

  • Costruire un dialogo costante e attento con i KAM, supportandoli nella rendicontazione dello stato di avanzamento dei progetti alle aziende e affiancandoli – ove opportuno – negli incontri mirati all'approfondimento di progetti importanti;
  • Gestire le priorità e le strategie in sintonia con la UO Innovazione e Sviluppo, definendo periodicamente – con la Direzione della UO Innovazione e Sviluppo – gli ambiti dei progetti a più alto contenuto innovativo;
  • Presidiare le relazioni con il Dipartimento ABS per i progetti più complessi e/o strategici;
  • Creare un punto di coordinamento interno al Dipartimento, in merito alla gestione ed evoluzione delle Tecnologie e delle Architetture in ambito amministrativo e sanitario;

 

Alla direzione dell'Area Processi, in collaborazione con le Unità Operative di linea, è demandato il compito di Enterprise Management, alle UO Processi Amministrativi e Processi Sanitari, in sintonia con tutti i dirigenti assegnati, afferisce l'attività di Portfolio Management sulle risorse in ambito.
Tutti i dirigenti e le PO afferenti l'Area Processi operano con metodologie di Project Management.



Nella organizzazione ICT di Estar l'Area Processi emerge come l'unica area di coordinamento in cui non è precostituita una declinazione organizzativa di Area Vasta; questo comporta una gestione matriciale delle risorse umane assegnate, che dovrà garantire da un lato – con opportuna e adeguata copertura di PO – il presidio delle attività ordinarie sul territorio, dall'altro una seria e strutturata attività di continua valutazione delle priorità e di presidio dei progetti. In questa ottica si posiziona in evidente ruolo strategico il Project Portfolio Management, indispensabile per garantire il raggiungimento dei molti e complessi obiettivi in carico al settore ICT.



Sono pertanto compiti di tutti i dirigenti afferenti l'Area Processi, all'interno del proprio ambito:

  • Garantire una pianificazione strategica e coordinata delle evoluzioni dei sistemi informativi, nonché il loro monitoraggio e controllo, in sintonia con:
    • gli obiettivi Regionali, Ministeriali e del MES
    • le strategie aziendali
    • la pianificazione delle aziende del SSR
  • Definire una strategia di unificazione e consolidamento dei sistemi in ambito, con particolare riferimento alle nuove aziende sanitarie territoriali;
  • Presidiare le relazioni con gli stakeholder;
  • Gestire le priorità e le strategie in sintonia con l'Area Reti e Sistemi;
  • Proporre, contrattare e monitorare i budget di Estar e  delle Aziende Sanitarie per gli investimenti e i costi afferenti il settore dei processi amministrativi e sanitari;
  • Presidiare le relazioni con il Dipartimento ABS;
  • Rendicontare periodicamente alla direzione di EstaR e alla direzione di Dipartimento in merito allo stato di avanzamento dei progetti prioritari;
  • Supportare le attività amministrative e definire i RES e DEC sui progetti in ambito e sui contratti di manutenzione e assistenza;
  • Gestire le attività ordinarie e straordinarie sugli applicativi in ambito;
  • Presidiare i fornitori affinché garantiscano tempi e qualità dei prodotti e servizi forniti;
  • Garantire un presidio costante di tutto il territorio regionale, avvalendosi, ove possibile/opportuno, di specifiche Posizioni Organizzative di Coordinamento del personale nelle 3 aree vaste;
  • Partecipare attivamente alle fasi di analisi dei processi;
  • Proporre soluzioni e stimoli all’interno di un processo di crescita e diffusione delle buone pratiche
  • Individuare quelle modalità che consentano di trovare risposte di innovazione tecnologica ai bisogni di innovazione organizzativa;
  • Garantire nelle fasi di progettazione il pieno utilizzo degli standard esistenti o di promuoverne l’adozione;
  • Supportare la corretta esecuzione delle attività di analisi, sviluppo/configurazione, test e collaudo per i progetti in ambito;
  • Garantire una relazione costante e attiva con l'Area KAM Regione Toscana e Gestione Flussi, supportando la struttura nel raggiungimento delle migliori performance in merito ai debiti informativi regionali e nazionali e nel monitoraggio degli obiettivi MES (in merito ai FLUSSI DOC e agli RFC Regionali si precisa che l'Area Processi è coinvolta limitatamente al supporto nelle fasi di analisi delle modifiche agli applicativi);

 

U.O.C. PROCESSI SANITARI

Compito della struttura è garantire il presidio dei progetti in Ambito Sanitario, mediante azioni di definizione, monitoraggio, assegnazione flessibile delle risorse umane finalizzata ad un più efficace raggiungimento degli obiettivi suoi progetti trasversali.

Nello specifico si evidenziano le seguenti attività:

  • Supportare la gestione dei progetti e le attività di pianificazione secondo le metodologie di project management definite dal PMI;
  • Garantire il monitoraggio dei progetti e la gestione delle performances;
  • Effettuare l’assegnazione di progetti trasversali ai PM;
  • Garantire la gestione integrata ed ottimizzata delle risorse sui progetti trasversali;
  • Diffondere una cultura di gestione del rischio nei progetti ICT;
  • Definire obiettivi congiunti con le aree funzionali, coinvolgendole nella stesura dei requisiti tecnologici necessari a supportare le evoluzioni previste;
  • Presidiare direttamente i progetti trasversali all'ambito sanitario con particolare focus sulla integrazione ospedale territorio;

 

Sono seguiti sia progetti a valenza regionale e/o ministeriale come, ad esempio, la Prescrizione elettronica e dematerializzazione delle ricette sia progetti trasversali ad ospedale e territorio come, ad esempio:

  • Gestione integrata del ciclo di prescrizione, prenotazione, erogazione, pagamento;
  • Rischio Clinico;

 

I.P. SUPPORTO AI PROGETTI ICT IN AMBITO SANITARIO

L'incarico professionale 'Supporto ai progetti ICT in ambito sanitario' svolge le seguenti attività:

  • Partecipa alla fase di analisi dei processi sanitari, sia in ambito ospedaliero che territoriale;
  • Svolge il ruolo di RES/DEC per i progetti assegnati;
  • Presidia i fornitori per i progetti assegnati;
  • Garantisce il monitoraggio e il rispetto dei tempi e del budget per i progetti assegnati;
  • Supporta le attività ICT con focalizzazione specifica sull'Area Vasta Sud Est;
  • Contribuisce al presidio delle relazioni con il dipartimento ABS;

 

I.P.  OSPEDALE APUANE E PRIVACY

L'incarico professionale 'Ospedale Apuane e Privacy' svolge le seguenti attività:

  • Garantisce un supporto tecnico professionale al coordinamento del consorzio interaziendale SIOR nell’ambito del progetto riguardante il nuovo ospedale di Massa;
  • Costituisce il punto di riferimento per la sicurezza e la compliance sulla PRIVACY in ambito ICT sia per Estar che per le Aziende Sanitarie della Regione Toscana, svolgendo, ove richiesto, il ruolo di consulente privacy;
  • Svolge il ruolo di RES/DEC per i progetti assegnati;
  • Presidia i fornitori per i progetti assegnati;
  • Garantisce il monitoraggio e il rispetto dei tempi e del budget per i progetti assegnati;

 

U.O.S. PROCESSI SANITARI OSPEDALIERI

Lo scopo principale della struttura organizzativa è fornire gli strumenti applicativi per una gestione uniforme dell’informazione sanitaria a livello regionale, perseguendo la razionalizzazione e il governo delle applicazioni utilizzate all’interno dei presidi ospedalieri, e contribuire alla omogeneizzazione dei processi ospedalieri tra le varie aziende, con particolare enfasi sulle esigenze di omogeneità nell'area metropolitana e negli ospedali periferici.

In particolare si evidenzia:

  • Analizzare i progetti dei nuovi ospedali in un'ottica regionale, garantendo la convergenza degli obiettivi aziendali, di Estar e regionali (SIO, Laboratorio Unico, Diagnostiche centralizzate, ecc);
  • Creare un punto di coordinamento in merito alla gestione ed evoluzione dei sistemi informativi clinici;
  • Supportare adeguatamente i nuovi modelli organizzativi previsti in ospedali per intensità di cure;
  • Diffondere il dossier clinico e la cartella clinica elettronica nelle realtà in cui essa è ancora assente o limitata nella sua diffusione e garantire il suo continuo aggiornamento e miglioramento nelle aziende in cui il progetto è già a regime;



In linea di massima l'ambito di competenza dei processi copre tutti i sistemi utilizzati dal personale medico e infermieristico appartenenti alle specialità cliniche ospedaliere e ambulatoriali che sono riconducibili alla cartella clinica oppure interagiscono (informaticamente o meno) con essa:

  • Integration Competency Center per le applicazioni in ambito;
  • Applicativi di Accettazioni Dimissioni Trasferimenti (ADT);
  • Pronto Soccorso;
  • Dossier Sanitario e Cartella Clinica Elettronica
  • Area Ospedaliera
  • Area Ambulatoriale
  • Percorso chirurgico
  • Clinical Data Repository (CDR)
  • Diagnostica
  • Anatomia Patologica
  • Laboratorio (LIS)
  • Trasfusionale
  • Radioterapia
  • Screening;
  • Integrazioni tra le procedure sopracitate;
  • 118 e RIS PACS (limitatamente alle funzioni di assistente al DEC per le integrazioni con i sistemi in ambito)

 

Ai sistemi suddetti si aggiungono, azienda per azienda, eventuali software clinici utilizzati per la refertazione ambulatoriale (es. software spesso acquisiti in abbinamento alle TS, tipo refertazione ECG, traslucenza nucale, ...) e per l'archiviazione di immagini e filmati (es. PACS cardiologico, endoscopie, ...).
Si precisa che la struttura non è coinvolta nel progetto Pleiade di AOUP se non limitatamente agli ambiti delle sue integrazioni con gli altri software in ambito.

U.O.S. PROCESSI SANITARI TERRITORIALI

Lo scopo principale della struttura organizzativa è fornire gli strumenti applicativi per una gestione uniforme dell’informazione sanitaria a livello regionale, perseguendo la razionalizzazione e il governo delle applicazioni utilizzate all’interno delle aziende sanitarie per i domini in ambito (Anagrafe Sanitaria, Scelta e Revoca, CUP e Territorio), e contribuire alla omogeneizzazione dei processi sanitari ad essi correlati tra le varie aziende sanitarie.

Nello specifico si evidenziano le seguenti attività:

  • Coordinare e gestire il progetto Anagrafe Unica Regionale, compresa la Scelta e Revoca Unica Regionale;
  • Individuare modalità che consentano di trovare risposte di innovazione tecnologica ai bisogni di innovazione organizzativa;
  • Garantire nelle fasi di progettazione il pieno utilizzo degli standard esistenti o di promuoverne l’adozione, a iniziare dal CAST;
  • Gestire i contratti dei BUS di riferimento di Area Vasta;
  • Omogeneizzare i processi amministrativi sanitari tra le varie aziende, garantendo particolare enfasi alle esigenze di evoluzione verso un 'sistema' CUP unificato e supportando l'implementazione del progetto Conticki;


I processi seguiti riguardano:

  • Integration Competency Center per le applicazioni in ambito e governance del progetto di Cooperazione Applicativa Sanità Toscana (CAST);
  • Anagrafe aziendale, Anagrafe Unica Regionale, Scelta e Revoca Unica Regionale;
  • Interfacciamento di tutti i sistemi che interagiscono con l'anagrafe assistiti;
  • Centro Unico Prenotazione (CUP) e Customer Relationship Management (CRM);
  • CONTICKI e sistemi di pagamento integrati coi CUP;
  • Sottosistemi informativi di Sanità territoriale quali Continuità Ospedale – Territorio e Assistenza territoriale:
    • Continuità Ospedale – Territorio:
      • Medicina Generale e Pediatria e Gestione Ricettari
      • Società della Salute
      • Servizi socio-sanitari comunali e territoriali
      • Farmacie
    • Assistenza territoriale:
      • Sistema informativo territoriale (Assistenza Domiciliare, gestione amministrativa delle RSA, Sociale, Hospice, Registri di Mortalità, Vaccinazioni, Riabilitazione, ...)
      • Salute Mentale
      • SERT/HTH
    • Prevenzione (SISPC, Visite Medico-Legali, LIMS, ...):
  • 118 e RIS PACS (limitatamente alle funzioni di assistente al DEC per le integrazioni con i sistemi in ambito)


U.O.C. PROCESSI AMMINISTRATIVI

Lo scopo principale della struttura organizzativa è fornire gli strumenti applicativi per una gestione uniforme dell’informazione afferente ai processi amministrativi a livello regionale, perseguendo la razionalizzazione e il governo delle applicazioni utilizzate dalle aziende sanitarie e da Estar.

In particolare si evidenzia:

  • Supportare la gestione dei progetti e le attività di pianificazione secondo le metodologie di project management definite dal PMI;
  • Garantire il monitoraggio dei progetti e la gestione delle performances;
  • Garantire la gestione integrata ed ottimizzata delle risorse sui progetti trasversali;
  • Diffondere una cultura di gestione del rischio nei progetti ICT;
  • Definire obiettivi congiunti con le aree funzionali, coinvolgendole nella stesura dei requisiti tecnologici necessari a supportare le evoluzioni previste;
  • Supportare le funzioni proprie di ESTAR (Amministrative, Logistiche, contabili e del personale)

I processi seguiti riguardano:

  • Gestione Risorse Umane (Gestione Giuridica del personale, gestione presenze, gestione economica del personale dipendente e non, gestione formazione, sistema premiante, gestione previdenziali);
  • Gestione Concorsi;
  • Contabilità;
  • Logistica e gestione magazzini;
  • Procedure di gestione amministrativa delle TS e dell’Area Tecnica;



U.O.S. PROCESSI DOCUMENTALI

Lo scopo principale della struttura organizzativa è fornire gli strumenti applicativi per una gestione uniforme dell’informazione documentale a livello regionale, perseguendo la razionalizzazione e il governo delle applicazioni utilizzate all’interno delle aziende sanitarie per i domini in ambito e contribuire alla omogeneizzazione dei processi sanitari ad essi correlati tra le varie aziende sanitarie.

Si evidenzia in particolare:

  • Creare un punto di coordinamento in merito alla gestione ed evoluzione dei sistemi documentali;
  • Supportare adeguatamente i nuovi modelli organizzativi previsti per le Aziende Territoriali;
  • Individuare modalità che consentano di trovare risposte di innovazione tecnologica ai bisogni di innovazione organizzativa;
  • Coordinare e gestire i progetti in ambito,


I processi seguiti riguardano:

  • Affari Generali/ Legali (Protocollo, delibere, gestione documentale);
  • Conservazione sostitutiva atti amministrativi;
  • Comitati Etici;


I.P. SUPPORTO AI PROGETTI ICT IN AMBITO AMMINISTRATIVO

L'incarico professionale 'Supporto ai progetti ICT in ambito amministrativo' svolge le seguenti attività:

  • Partecipa alla fase di analisi dei processi amministrativi;
  • Svolge il ruolo di RES/DEC per i progetti assegnati;
  • Presidia i fornitori per i progetti assegnati;
  • Garantisce il monitoraggio e il rispetto dei tempi e del budget per i progetti assegnati;
  • Supporta le attività ICT con focalizzazione specifica sull'Area Vasta Centro;
  • Contribuisce al presidio delle relazioni con il dipartimento ABS.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo