Dipartimento Tecnologie Informatiche

Direttore: Dr.ssa Francesca Lagomarsini
Firenze Via San Salvi 12 Palazzina 14

Il Dipartimento ICT è la struttura organizzativa deputata a garantire il corretto funzionamento e l’attuazione di strategie evolutive delle procedure informatiche, dei sistemi informativi, delle reti e dei data center delle aziende del SSR e di ESTAR. Presidia l’analisi dei fabbisogni, ne cura la realizzazione e garantisce la gestione degli strumenti informatici necessari alle aziende per lo svolgimento delle loro funzioni. Gestisce i rapporti con i fornitori di hardware e di software. Cura l’evoluzione del Sistema Informativo Sanitario sulla base delle linee di indirizzo regionali. Agisce proattivamente per garantire al sistema sanitario regionale innovazione tecnologica e di processo.

Si articola in 4 aree e 2 strutture complesse afferenti direttamente al dipartimento. Ci sono 3 aree speculari (1 per Area Vasta) che garantiscono la progettualità e la gestione operativa delle aziende afferenti all’area vasta stessa, un’area che si occupa dei progetti regionali e del coordinamento delle linee operative e di indirizzo e 2 strutture che gestiscono una i progetti e le necessità operative di ESTAR ed una gli sviluppi software di ESTAR e delle AASS. Nell’ottica di essere un ente di supporto alle Aziende del SSR, questa organizzazione garantisce assistenza continua con l’individuazione di referenti specifici per ogni azienda.

Il Dipartimento si avvale delle strutture ABS per le necessarie acquisizioni, di apposita struttura del Dipartimento Tecnico Amministrativo per la gestione dei contratti e collabora con le Tecnologie Sanitarie per fornire un servizio integrato alle aziende.

Il Dipartimento Tecnologie Informatiche:
a) analizza e prende in carico i fabbisogni delle aziende, predisponendo sulla base delle strategie aziendali e regionali, un piano triennale ICT contenente i progetti volti alla realizzazione del sistema informativo regionale, con l’obiettivo di innovare e omogenizzare i software e nel contempo garantire una centralizzazione regionale delle infrastrutture.
b) gestisce i progetti aziendali e regionali curandone la realizzazione in stretto raccordo con le aziende e Regione Toscana
c) vigila sul corretto funzionamento delle procedure, dei sistemi, delle reti e delle postazioni di lavoro delle aziende sanitarie;
d) gestisce gli strumenti per la produzione dei flussi informativi e la gestione della BI verso le Direzioni Aziendali, la Regione e gli altri organi istituzionali;
e) vigila sull’applicazione delle linee di indirizzo, delle leggi e delle norme tecniche in materia di forniture e servizi ICT
f) gestisce i rapporti con i fornitori ICT e i relativi contratti
g) svolge un ruolo privilegiato di interfaccia tra mercato e AASS per l’introduzione delle nuove tecnologie
h) svolge per ESTAR lo stesso ruolo di gestione ed evoluzione degli applicativi e dei sistemi propri dell’ente, dando supporto alle competenti strutture interne.

Le principali interazioni del Dipartimento riguardano:
- l’area progetti e le 3 aree vaste: la prima ha infatti la gestione dei progetti trasversali e il coordinamento delle linee di indirizzo e degli standard, mentre le seconde hanno il compito di fornire le professionalità necessarie a realizzare i progetti e a individuare standard e linee di indirizzo in modo trasversale al territorio regionale;
- le UOC in Staff al dipartimento fruiscono dei servizi infrastrutturali presenti nelle aree vaste e presidiano i software a sviluppo interno e quelli a supporto di ESTAR stesso.